Archivi delle categorie informazione

La santa crociata del porco

Un breve racconto tratto dal libro “La santa crociata del porco” di Wolf Bukowski che, come dice lo stesso autore, parla dell’uso che razzisti e fascisti fanno del maiale; dell’uso che il capitalismo fa delle prescrizioni alimentari religiose e del maiale in carne e ossa, ovvero della macellazione industriale. E’ interessare, anche, vedere come una notizie […]

Un trojan di stato alla prova dei fatti

Come funziona e quanto è sicuro un “captatore informatico”? Sul sito DDAY.it, già all’epoca dell’hackeraggio del sito di HackingTeam, era possibile trovare una dettagliata descrizione del funzionamento del famoso RCS Galileo (il captatore informatico creato dall’azienda italiana che fornisce questa suite di intelligence a oltre 21 stati nel mondo) ma il Collettivo Autistici Inventati fa di più: […]

WannaCry: che fare?

Qualche giorno fa, oltre duecentomila computer nel mondo, sono stati infettati da un ransomware che, come al solito, ha criptato i file (rendendoli inaccessibili) per poi chiedere il pagamento in cambio della chiave di decriptazione. Il malware si chiama WannaCry  e si è diffuso con una rapidità incredibile in un bel numero di paesi; ha sfruttato […]

Obiezione respinta: la mappa degli obiettori

  C’è un problema che riguarda la contraccezione di emergenza (quella non abituale ma relativa a una situazione di rischio gravidanza in seguito a un rapporto poco protetto) circa la reperibilità della cosiddetta “pillola del giorno dopo“, perché questa, che va assunta il prima possibile, viene impedita da molti medici e farmacie che illegittimamente si appellano alla norma […]

Ora e sempre Resistenza (non resilienza)

“Ora e sempre Resistenza” sono i versi finali si una famosa poesia di Calamandrei, ma da un po’ di tempo si sente tanto parlare di “resilienza”. Si è vero, è un fenomeno di moda di origine anglosassone, ma la cosa antipatica è che molti si affannano a insegnarne pratiche e sistemi; e lo fanno amministrazioni pubbliche […]

Potenza 25 aprile for dummies (o dell'informazione tossica)

La pagina più brutta della storia italiana è stato il ventennio fascista, anche se in realtà fu di qualche anno in più (dal 29 ottobre 1922 al 29 aprile 1945). Il riferimento ai venti anni avviene per uno slittamento al 1925, anno in cui Mussolini dichiarò fuori legge tutti i partiti. Il 25 aprile 1945 il Comitato […]